6 tipi di persone tossiche che prosciugheranno la tua energia

Trascorri del tempo con persone che tirano fuori il meglio di te, non lo stress che c’è in te. Le persone tossiche non servono a niente. Succhiano la tua energia e ti rendono la vita infelice. In fondo sono le loro stesse insicurezze e incapacità di assumersi la responsabilità che li rende bloccati in questi schemi negativi.

Il mondo ha già abbastanza problemi e tu non ne vuoi uno nella tua vita. Ora, siamo tutti per aiutare gli altri, infatti raccomandiamo, quando e dove puoi, di aiutare tutti a guidare tutti verso la loro migliore vita possibile e il loro più alto livello di pensiero possibile. Alcune persone, tuttavia, non sono pronte per il tuo aiuto, pregano che arrivino lì, nel loro tempo libero, ma liberati dal peso del loro comportamento tossico.

Ecco i sei tipi di persone tossiche da cui dovresti stare lontano.

1. Persone che scappano dalle responsabilità

Ci sono molte persone che vogliono cambiare le loro circostanze, ma continuano ad aspettare che accada un miracolo. Di conseguenza, sviluppano l’abitudine di lamentarsi. Incolpano gli altri per i propri difetti e mantengono un atteggiamento negativo nei confronti della vita.

Più passiamo del tempo con queste persone, più abbiamo a che fare con la loro natura passiva, lamentosa e irresponsabile. E prima che tu te ne accorga, questa negatività creerà resistenza sul percorso del tuo successo.

2. La disperazione autodistruttiva

Le persone autodistruttive hanno modelli di pensiero e comportamento negativi. Sono gli alcolizzati, i tossicodipendenti, gli auto-mutilatori e così via. Non solo le loro azioni, ma anche i loro pensieri sono autodistruttivi. Spesso dicono cose orribili a se stessi come “Sono un tale fallimento”, “Non importa quello che faccio, sarò sempre una delusione per la mia famiglia e i miei amici”, “So che sto andando a scopare questo grande momento “.

Le persone autodistruttive hanno bisogno di un aiuto professionale per uscire dalle loro spirali negative e più ti attacchi a loro, più dovrai mostrare pietà e simpatizzare con loro. La chiave qui è che, se vuoi sostenere qualcuno, entrare in empatia con il suo lato forte e dirgli di cercare aiuto e di uscire dalla sua zona di comfort. Non mostrare compassione infinita poiché li indebolirà e ostacolerà la tua salute emotiva.

3. Vampiri emotivi

I vampiri emotivi spesso hanno modi diversi per succhiarti la vita. Ad alcuni piace trovare i tuoi difetti e farti sentire piccolo, perché è così che è costruito il loro senso di sé. Altri cercano pietà da te perché sono l’unica persona più sfortunata sul pianeta terra e tutti gli altri sono stati fortunati ad avere una vita così meravigliosa. Alcuni sono solo negativi su tutto e altri amano controllare le tue azioni e farti sentire come se fossi responsabile di loro.

Come fai a sapere che una persona è un vampiro emotivo? Dopo averli incontrati, ti senti svuotato. È come se succhiassero la tua energia emotiva e ti facessero chiedere cosa c’è che non va in te. Così semplice.

Allora qual è la via d’uscita? Non giocare ai loro giochi. Dì a te stesso: “Sono fuori da tutto questo”.

4. Il pettegolo

Le persone che spettegolano si sentono bene a parlare di persone alle loro spalle. Ti racconteranno una storia lunga un’ora su come il loro collega al lavoro è fastidioso e non merita i soldi che vengono pagati.

Il punto qui è che i pettegoli mettono la loro mente nella discarica e se passi del tempo con loro, ti sentirai disgustato e la tua energia sarà prosciugata. I pettegoli vogliono conoscere le ultime notizie su tutti gli altri a causa della loro vita poco brillante che si rifiutano di lavorare per migliorare.

5. Gli invidiosi

Se ti associ a persone che sono gelose dei tuoi risultati e della tua fortuna, prosciugherai la tua energia stando con loro. I buoni amici ti fanno sentire bene con te stesso quando vinci invece di mostrarti che non meriti ciò che hai guadagnato.

6. L’autoassorbito

L’egoismo non è mai interessato a quello che hai da dire. Riguarda sempre loro, i loro sogni, la loro vita, i loro desideri. Di conseguenza, ti senti solo quando sei con loro. Non sono mai vicini agli altri e diventi per loro solo uno strumento per migliorare la loro autostima e parlare delle loro grandiose visioni della vita.