Questa potrebbe essere l’unica cosa che ti impedisce di raggiungere la cima

Ti sei mai chiesto perché non hai ottenuto qualcosa che volevi veramente? Cosa ti ha trattenuto? Cosa ti ha fatto pensare di non poterlo fare?
La risposta più probabile è semplice: PAURA. In effetti, può essere un’emozione molto debilitante e molti di noi stanno vivendo le nostre vite in qualche forma di essa. Le persone potrebbero non rendersi conto che la paura guida le loro azioni, ma è così.
Esploriamo il meccanismo della paura per sapere come ti trattiene e le tecniche per affrontarlo.

Come funziona la paura

Il modo più comune in cui la paura determina la nostra vita proviene dal sistema di autodifesa. La paura istintivamente ci impedisce di percepire i pericoli, il che è positivo, perché alcune persone hanno difficoltà a comprendere i propri limiti.
Tuttavia, in molte situazioni il sentimento di paura è esagerato e le persone lo attribuiscono a eventi e situazioni in cui non è un problema critico. Di conseguenza, la sensazione esagerata diventa travolgente e può influenzare profondamente il benessere fisico, psicologico ed emotivo.
Ogni persona sperimenta questa sensazione su base regolare perché la nostra vita è essenzialmente una serie di rischi calcolati. È chiaro che tutto ciò che facciamo ha un margine di rischio e non sappiamo mai con certezza il risultato.
Sei spesso sopraffatto dalla paura del rischio? Pensi che evitare del tutto di correre rischi sia l’approccio più sicuro?

Come le persone affrontano i rischi

Ovviamente, giocare sul sicuro è abbastanza comodo e ti dà una sensazione di controllo e sicurezza. C’è qualche svantaggio, però: uccide la tua creatività, ti fa paura di tutto e alla fine ti impedisce di raggiungere gli obiettivi.
Gli imprenditori sono un ottimo esempio di persone che corrono rischi regolarmente. Prima di tutto, sono il tipo di persone che esplorano le opportunità per fare un’ammaccatura nell’universo. Questo da solo comporta l’assunzione di un sacco di rischi.

Successivamente, affrontano:

Paura di sbagliare. La loro azienda potrebbe potenzialmente andare in crash e bruciare in qualsiasi momento.
Paura di essere mediocre. Ogni imprenditore deve puntare all’eccellenza
Paura di perdere la creatività. Niente creatività, niente idee, niente profitti
Paura di correre rischi. Il mondo degli affari è incentrato sull’assunzione e la gestione dei rischi.
Riuscite a immaginare di essere un imprenditore di successo con tutte queste minacce? Beh, se fossero critici, nessuno inizierebbe mai un’impresa, giusto? Ma in qualche modo gli imprenditori riescono a gestirli e continuano a raggiungere i massimi livelli. Abilità incredibile? No, solo comprensione razionale della natura del rischio, preparazione e disponibilità a correre il rischio.

La maggior parte delle persone non valuta i rischi, scrive Eric Horowitz in Psychology Today. Secondo la sua analisi, spesso sovrastimiamo o sottostimiamo la possibilità di pericolo e la calcoliamo male non riuscendo a comprendere appieno le misurazioni in unità non familiari.
Quindi, significa che siamo programmati per interpretare male il rischio? No, dobbiamo solo imparare a valutarlo correttamente perché la nostra paura del rischio prevale la maggior parte delle volte.
Un esempio semplice e comune è la paura di cambiare lavoro. Certo, c’è molto di cui aver paura, come la perdita di denaro e l’orgoglio. Una preoccupazione più seria è correre il rischio di lasciare il lavoro e iniziare un nuovo capitolo nella vita. È paralizzante.
Beh, è ​​assolutamente normale aver paura del cambiamento. Tuttavia, quando la paura del rischio inizia a trattenerti dal seguire un nuovo percorso nella vita, devi fare qualcosa. Non vuoi sperimentare quel momento “Vorrei averlo fatto prima”, giusto?
La verità è che c’è un cassetto pieno di paure che appaiono quando inizi a pensare di fare cose serie come avviare un’impresa o cambiare lavoro. Conquistare queste paure non è un compito facile, soprattutto quando hai una storia di evitamento dei rischi.

Come vincere la paura del fallimento e raggiungere i tuoi obiettivi

Il primo passo è, beh, prenderne uno. La maggior parte delle persone è abbastanza sopraffatta dalla paura, quindi non si fida nemmeno di fare il primo passo verso l’ignoto. Vediamo come padroneggiare il primo passaggio.
Supponiamo che tu stia pensando di avviare un’impresa o di cambiare lavoro. Non ascolti il ​​tuo istinto che ti dice di resistere e farlo già. Certo che non lo fai perché non sai nemmeno che aspetto abbia il successo.
Inizia definendo il successo nella tua vita. Sono più vantaggi? Maggiore impatto sulla tua comunità? Più soldi? Fama? Bene, identificali e annotali. Devi conoscerli! È meglio che sperare pigramente in “qualcosa di meglio”.
Visualizzando l’aspetto di un’azienda o di una carriera di successo, puoi procedere a una considerazione oggettiva di tutte le opzioni disponibili. Vedi, qui non paure irrazionali ma analisi oggettiva. All’improvviso, ti renderai conto che alcune opzioni sembrano più giuste di altre! È fantastico perché significa che stai iniziando a definire come si presenta effettivamente il successo.
L’ignoto non è più così sconosciuto, vero? Quindi, forse quella paura è effettivamente un alleato che stimola ad andare avanti?
Il passaggio successivo è altrettanto importante. Potresti ancora avere qualche dubbio sulle tue capacità e abilità, ma devi credere che se le superi, puoi avere tutto l’impatto che desideri.
Ad esempio, se stai per avviare la tua attività, non devi reinventare la ruota. Fai semplicemente qualcosa a cui tieni veramente, qualcosa con cui puoi connetterti profondamente ed emotivamente. Il modo in cui ti avvicini a tale attività sarà la caratteristica unica della tua attività che ti aiuterà a distinguerti dagli altri.
Nel caso tu abbia paura di cambiare lavoro, ci sono dieci ottimi motivi per cui le persone di successo lo fanno spesso. Ad esempio, se rimani nella stessa azienda per più di cinque anni, perdi gradualmente il contatto con un mondo esterno. Invece di conoscere cosa sta succedendo nel settore, ti concentrerai sul dramma intorno alla nomina della persona sopra di te e su altre questioni organizzative. Hai capito il punto.

La linea di fondo

Più cresce la tua paura del fallimento, più lontano è il tuo sogno. Esaminando attentamente e oggettivamente le tue opzioni potresti liberarti di quella sensazione opprimente. E ricorda: la fortuna aiuta i coraggiosi!