Sintomi della privazione del sonno e come sta uccidendo la tua carriera

Il sonno non solo ci aiuta a sentirci sani ed energici, ma svolge anche una funzione biologica.

Durante il sonno, il nostro cervello rimuove le proteine ​​tossiche dai neuroni, rivitalizzando il nostro cervello per le massime prestazioni il giorno successivo. 

Ecco i sintomi più comuni della privazione del sonno per aiutarti a decidere se sei privato del sonno:

Sintomi della privazione del sonno

  • Sei impulsivo e facilmente irritabile
  • Non puoi ricordare le cose o pensare chiaramente
  • Trovi difficile prendere decisioni
  • Non puoi muoverti correttamente: le capacità motorie vengono influenzate
  • Sei iper-reattivo, non puoi gestire le emozioni
  • Ti addormenti improvvisamente durante le riunioni, mentre guidi.

Se risulti positivo ai sintomi della privazione del sonno menzionati di seguito, usa le soluzioni che seguono per aggiustare il tuo sonno e sentirti di nuovo energico.

Effetti della privazione del sonno

Non puoi esibirti bene

Abbiamo bisogno di dormire per funzionare bene. Senza di esso, stiamo funzionando sui fumi e siamo a rischio di rovinare compiti importanti sul lavoro. L’American Academy of Sleep Medicine afferma che gli adulti sani hanno bisogno di un minimo di sette ore di sonno e consiglia di dormire 7-8 ore ogni notte.

Quindi, se non dormi abbastanza a lungo, non sei in grado di pensare chiaramente, risolvere problemi complessi o richiamare alla memoria, e questo influisce sulle tue prestazioni al lavoro.

La tua salute ne risente

Effetti fisici della privazione del sonno: la privazione del sonno può causare molti tipi di problemi di salute come infarto, ictus, diabete, ipertensione e obesità. E l’eccesso di cortisolo prodotto indebolisce il nostro sistema immunitario, rendendoci più suscettibili a malattie così gravi.

Anche una notte di sonno scarso ha effetti considerevoli sul tuo modo di funzionare durante il giorno. Se avverti uno dei sintomi di privazione del sonno sopra menzionati, sappi che è ora di fare scelte di vita diverse.

C’è abbastanza tempo!

Senza la tua salute fisica, nessuna quantità di lavoro ti aiuterà ad avere successo. Inoltre, molti esperti di produttività, tra cui Tim Ferriss, hanno affermato che fare di meno ad alta intensità è qualcosa di meglio che fare molto a casaccio.

La prova:

Legge di Parkinson : il lavoro si dilata in modo da riempire il tempo a disposizione per il suo completamento.  

I migliori interpreti capiscono che lo stress e la mancanza di tempo sono una storia che le persone si raccontano. Invece di lavorare molto, lavora solo su ciò che è estremamente importante entro un periodo di tempo dedicato. Vedi anche il principio di Pareto che ti guida a lavorare di meno e ottenere di più.

Come riparare il tuo sonno

1. Non prendere sonniferi

I sonniferi all’inizio possono sembrare efficaci, ma in realtà disturbano il ciclo naturale del sonno. Tutto ciò che prendi per sedarti di notte, compreso l’alcol, disturba il processo di ripristino del cervello.

Rinunciare ai sonniferi è più facile a dirsi che a farsi. In questo caso, puoi provare altre strategie come meditare, eliminare il caffè, stare lontano dalla tecnologia (luce blu) durante la notte e avere una routine di rilassamento costante.

2. Non bere caffè dopo pranzo

Le persone che lavorano 24 ore su 24 spesso fanno affidamento su stimolanti come il caffè per continuare la giornata. La verità è che il caffè può aiutarti a sentirti sveglio per un po ‘, ma a lungo andare non è salutare.

Non bere più di tre tazze di caffè al giorno. E non bere caffè dopo mezzogiorno. Questo perché il caffè preso dopo mezzogiorno rimane nel tuo corpo fino a tarda notte. Se avverti uno qualsiasi dei sintomi della privazione del sonno, fai un breve pisolino invece di andare a prendere quella tazza di caffè.

3. Non utilizzare dispositivi elettronici di notte

La luce blu di laptop, PC o smartphone può disturbare il nostro ritmo naturale del sonno. Questo perché il nostro corpo utilizza segnali come l’esposizione alla luce e la tempistica del cibo per impostare il nostro orologio interno del sonno.

Questo è il motivo per cui il campeggio è un ottimo modo per ripristinare il tuo orologio biologico. Quando sei fuori tutto il giorno, ottieni la giusta esposizione alla luce al momento giusto e gli studi dimostrano che risolve il tuo sonno in un giorno.

4. Svegliarsi alla stessa ora ogni giorno

Un programma di sonno irregolare può disturbare i ritmi naturali del nostro corpo. Ritmo significa che il nostro corpo produce melatonina quando è ora di dormire e aumenta i livelli ormonali quando è ora di svegliarsi. Affinché tali ritmi corporei funzionino, è necessario svegliarsi alla stessa ora ogni giorno.

Per fare ciò, imposta una sveglia alla stessa ora ogni giorno e resisti alla tentazione di posticipare e continuare a dormire.

5. Avere una routine serale rilassante

Fare attività intense e stimolanti prima di andare a dormire può ostacolare il ciclo del sonno. Quindi è necessario avere una routine di relax che non comporti guardare la TV, navigare in Internet e utilizzare laptop o smartphone.

Ecco alcune idee per una routine di relax:

  • Leggere un libro
  • Fai una doccia calda e trascorri del tempo con la famiglia
  • Meditare
  • Scrivi una voce di diario di gratitudine
  • Bevi una tisana
  • Ascolta musica rilassante

6. Fai un pisolino

La creazione della giusta routine del sonno potrebbe richiedere del tempo. Nel frattempo, c’è uno strumento solido che puoi usare se avverti uno dei sintomi della privazione del sonno: i sonnellini.

Fare un pisolino è meglio che bere caffè perché il caffè diminuisce la funzione cerebrale mentre il pisolino la aumenta. 15-20 minuti di pisolino ti danno una rapida carica di energia. I sonnellini più lunghi, di 30-60 minuti, sono utili per migliorare il richiamo della memoria e la creatività. E 60-90 minuti di pisolino facilitano il sonno REM e aiutano a ristrutturare le connessioni neurali e risolvere i problemi creativi.