Esempi famosi evidenziano l’importanza di superare il fallimento

Ad un certo punto della nostra vita, abbiamo sperimentato un fallimento così grave che pensiamo di non poter più recuperare. È un momento molto difficile della nostra vita, ovviamente, soprattutto quando tutto ciò che abbiamo fatto, desiderato e sognato è in gioco. Sentendoci stanchi e frustrati, pensiamo che arrendersi sia troppo facile, conveniente e allettante. Ma arrendersi non ci porterà dove vogliamo davvero essere. È ora di rispolverare e rialzarci. Non lasciare mai che questo fallimento ci definisca per quello che siamo veramente. Non lasciate che un solo errore ci distragga da ciò che è veramente importante. Ci sono molti modi in cui possiamo tornare in piedi; ricorda che puoi sempre riprenderti dalla sfortuna. Innanzitutto, molte persone trovano utile cercare l’aiuto spirituale di esperti. Non solo, andare in vacanza aiuterà a liberare la mente confusa e ad organizzare le tue priorità.

Detto questo, abbiamo compilato due delle migliori storie per ispirare tutti voi a non mollare mai. Queste storie di vita reale di persone della vita reale ti motiveranno sicuramente a continuare a inseguire quel tuo sogno, non importa quale sia e non importa quanto sembri impossibile. Ci auguriamo che, entro la fine di questo articolo, sentirai una rinnovata passione per ciò che ti fa andare avanti e ti renderai conto che il fallimento non definisce chi siamo. Perché a volte, dovresti fallire molte volte prima di avere successo.

Baby sei un fuoco d’artificio

La cantante Katy Perry è diventata popolare qualche anno fa. Ora, ha venduto oltre milioni dopo milioni di dischi e concerti in tutto il mondo. Ma la maggior parte delle persone ignora quanto sia stato difficile per lei ottenere quell’inevitabile svolta che stava cercando.

Katheryn Elizabeth Hudson, il suo vero nome, aveva appena lasciato il liceo nel 1999 per perseguire il suo vero amore: cantare. In origine era una cantante gospel ispirata dai suoi genitori che sono Born Again cristiani.

Katy Perry ha pubblicato il suo primo album gospel in assoluto nel 2001 con un’etichetta discografica chiamata Red Hill Records, che è stato un flop. Katy Perry è riuscita a vendere circa 300 copie del suo album prima che la Red Hill Records fallisse. Fu allora che decise di passare alla musica pop e si trasferì a Los Angeles, in California, con il produttore Glen Ballard.

Nel 2003, Katy Perry ha firmato un contratto con Island Def Jam che è stato successivamente risolto. Nel 2004, ha deciso di andare con la Columbia Records che inizialmente aveva pianificato di farla diventare la voce principale in un gruppo chiamato The Matrix. Sfortunatamente, il piano è stato annullato.

Dopo aver fallito con tre etichette discografiche, rinunciare al suo sogno è diventato troppo allettante ma non ha permesso che accadesse. Si è sforzata di inseguire il suo sogno anche se significava fare lavori davvero strani. Ora ha ricevuto premi da tutto il mondo, le canzoni numero uno in classifica, un film e ha venduto oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo.


Non importa cosa sia nato qualcuno, ma cosa crescerà

Di sicuro hai familiarità con il nome JK Rowling. Molte persone conoscono questa donna come quella, scrittrice di talento che ha scritto la popolare serie Harry Potter. Ma quello che molte persone non sanno è come abbia lottato così duramente all’inizio.

JK Rowling ha formulato per la prima volta l’idea per la serie Harry Potter nel 1990. Ha detto in un’intervista che l’idea è diventata del tutto chiara nella sua mente un fatidico giorno in cui era su un treno per Londra. Sul treno ha iniziato a scrivere. In quello stesso anno, la sua amorevole madre morì a causa delle complicazioni della sclerosi multipla che aveva combattuto per oltre 10 anni. Ma questo non le ha impedito di scrivere.

Dopo quell’anno, Rowling ha deciso di trasferirsi in Portogallo per poter insegnare l’inglese. Lì, ha incontrato e sposato un uomo, e in seguito ha avuto un figlio. Il loro matrimonio, però, non durò più di due anni. Sapeva che era meglio per lei e sua figlia trasferirsi in Scozia per avvicinarsi a sua sorella. Nel 1993, aveva già alcuni capitoli di Harry Potter nella sua borsa.

Durante questo periodo, JK Rowling era al suo livello più basso. Pensava di essere un fallito. Era appena uscita dal matrimonio, non aveva lavoro e soldi. È diventata depressa e ha dovuto iscriversi a sessioni di terapia assistita dal governo. Ma lei non si è arresa.

JK Rowling era stata rifiutata da 13 grandi editori nel 1995. Ma nel 1996, una piccola casa editrice chiamata Bloomsbury accettò il suo manoscritto di Harry Potter e fece un piccolo anticipo. Un anno dopo, sono state pubblicate 1000 copie del suo libro, metà delle quali sono state date alle biblioteche.

Due anni dopo la pubblicazione del suo libro, JK Rowling ha vinto premi dal British Book Award per Children’s Book of the Year e dal Nestlé Smarties Book Prize. Questo fu l’inizio del suo successo quando i premi arrivarono a piovere. JK Rowling ha venduto oltre 500 milioni di copie dei suoi libri ed è ora conosciuta come l’autrice di maggior successo in tutto il Regno Unito.

Queste sono solo alcune delle grandi storie sull’importanza di superare il fallimento. Queste due donne, sebbene in un primo momento in difficoltà, non hanno permesso a nulla di impedir loro di seguire i loro sogni. Questo è ciò che è importante e ciò che conta alla fine: non mollare mai. La strada per il successo è quasi sempre accidentata; incontrerai numerosi ostacoli e contrattempi. Se mai arrivi a un punto in cui sei stanco e hai voglia di smettere, fai una pausa e rivaluta te stesso. Vuoi davvero che questo butti via tutto lo sforzo e il duro lavoro? Prima di smettere, prenditi sempre del tempo per ricordare perché hai iniziato in primo luogo.

È ora di sentirlo da te. Come hai superato le tue lotte personali? Com’è stata l’esperienza? Fateci sapere cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto.