Lewis Hamilton è un quattro volte campione del mondo di Formula 1 che sa come vincere, non solo in pista ma nella vita. È spesso considerato uno dei migliori piloti della sua generazione e uno dei migliori di tutti i tempi. Nel 2008 è diventato il più giovane campione della storia con una vittoria arrivata da dietro per vincere il campionato all’ultima curva dell’ultima gara della stagione.

Ecco tre lezioni che puoi imparare da uno dei più grandi corridori di tutti i tempi per aiutarti a diventare la versione migliore di te stesso.

1. Concentrati sempre sull’obiettivo finale

Fin dalla tenera età, Lewis Hamilton sapeva di voler diventare un pilota di auto da corsa. Dopo aver ricevuto un’auto radiocomandata da suo padre all’età di sei anni, la sua famiglia ha visto la sua passione per la guida.

E all’età di otto anni vinceva i circuiti locali di go-kart e le gare juniores. Durante la sua infanzia, ha persino incontrato il suo futuro capo Ron Dennis. Gli disse in giovane età: “Un giorno correrò con le tue auto”. Abbastanza sicuro, con la sua concentrazione e determinazione, ha trasformato quel sogno in realtà come pilota per Ron Dennis e Mercedes.

Quanto sei concentrato su ciò che stai cercando di ottenere nella tua vita? Hai lo stesso livello di concentrazione che Lewis ha per raggiungere i tuoi obiettivi?

In caso contrario, devi imparare come coltivare la tua concentrazione diventando chiarissimo su ciò che stai cercando di ottenere e quindi decodificare tutto. Se non sai dove stai andando è facile perdersi e non finire da nessuna parte. 

Tieni sempre a mente l’obiettivo finale!

3 lezioni apprese da Lewis Hamilton che lo hanno reso il più grande

2. La disciplina ripaga sempre

Lewis Hamilton è uno degli atleti più disciplinati al mondo. Mentre alcune persone potrebbero non pensare alle corse di F1 come a uno sport in cui devi essere al top della forma per avere successo. Lewis tratta il suo corpo come un tempio. La sua condizione fisica migliora la sua lucidità mentale.

Quando si parla con Men’s Health, Beh, io sono un atleta, ma le persone tendono a non vederlo con i piloti di F1. Mi alleno a un livello piuttosto intenso perché la Formula 1 è così fisica: le forze G, le richieste del tuo corpo. La tua frequenza cardiaca è 150, 160 per l’intera gara. Nel giro di qualificazione, la tua frequenza cardiaca può arrivare a 180, 190, in condizioni difficili. “

La sua disciplina nel mangiare sano e l’allenamento costante lo hanno aiutato a vincere 43 gare di F1 nella sua carriera.

Quanto sei disciplinato nel raggiungimento dei tuoi obiettivi?

Una volta che sei concentrato, continua a impegnarti per rimanere impegnato giorno dopo giorno. Ricorda, il successo deriva dal fare le piccole cose in modo coerente.  

Il successo e il fallimento non avvengono dall’oggi al domani. Si basano sulla disciplina per fare bene le piccole cose, giorno dopo giorno.

3 lezioni apprese da Lewis Hamilton che lo hanno reso il più grande

3. Metti il ​​duro lavoro

L’ultima lezione di Lewis riguarda il suo impegno per raggiungere la grandezza. Come ha detto, Inizi ad allenarti a dicembre, inizi i test alla fine di gennaio e per tutto febbraio, poi vai alla stagione. Nella stagione sei via per un mese e mezzo, poi torni per qualche giorno e te ne vai di nuovo. Sei costantemente in viaggio. La Formula 1 non si ferma. “

Quanto sei impegnato a raggiungere i tuoi più grandi obiettivi? Sei disposto a impegnarti a fare progressi ogni. single. giorno?

Impara da Lewis che il successo non avviene dall’oggi al domani, ma avviene invece grazie al duro lavoro continuo. Piccoli progressi alla fine portano alla perfezione.

Usa queste tre lezioni di Lewis Hamilton per diventare la versione migliore di te. La vita è troppo breve per accontentarsi di un’esistenza media.

Impegnati ogni giorno per realizzare i tuoi sogni più grandi e audaci.