Hai un tipo di personalità introverso? O sei più un estroverso o forse anche una combinazione dei due (noto come ambiverso)?

Non esiste un tipo migliore degli altri. In effetti, ognuno ha i propri vantaggi e svantaggi.

Le persone estroverse non hanno problemi a iniziare una conversazione con nessuno. A loro non importa dirigere gruppi, parlare con estranei e avere una personalità estroversa.

Ma anche gli introversi non eccellono in questo tipo di situazioni. Tendono a preferire essere soli, evitare gruppi numerosi e restare per conto loro.

Ecco le tre maggiori sfide per essere un introverso e le strategie per aiutarti a uscire dalla tua zona di comfort.

Come prosperare come introverso

1. Tenere vicini amici e persone care

Se hai un tipo di personalità introversa, scommetto che anche la maggior parte dei tuoi amici sono introversi. E va bene così.

Ma a volte, sono sicuro che inciampi in una conversazione con un estroverso e ti senti fuori dalla tua zona di comfort. Se ti trovi in ​​questa situazione, sii aperto e onesto con la persona.

Fagli sapere che a volte sei più timido in modo che il tuo nuovo amico non pensi che lo stai ignorando ogni volta che ti invita a uscire con gli amici. Fai del tuo meglio per essere aperto e onesto con le persone in modo da poter mantenere amicizie e relazioni sane.

2. Essere parte di grandi gruppi

Per gli estroversi, i grandi gruppi sono un’opportunità per brillare. È il loro parco giochi per socializzare, fare rete ed essere ricompensati per essere estroversi. Ma questa può essere una situazione da incubo se sei un introverso.

Se ti trovi nel campo introverso potresti provare ansia, disagio e vedere i tuoi livelli di energia scendere rapidamente. Potresti anche evitare del tutto di essere in gruppo.

Ma non essere mai un gruppo numeroso può essere difficile per il tuo progresso personale e professionale. Invece, devi comunque interagire con i gruppi ma provare questi due metodi per rendere la situazione più sopportabile.

Crea una scadenza

Gli esseri umani prosperano sulle scadenze. Ripensa all’ultima volta che ti sei preso una vacanza e hai avuto così tanto da fare prima di partire. Anche se sembra impossibile, sembra che tu riesca sempre a farcela.

Lo stesso vale per il tuo prossimo evento di networking o per un gruppo numeroso. Stabilisci una scadenza prima di incontrarti.

Se di solito vedi la tua energia calare dopo 90 minuti, pensa di rimanere per 60-75 minuti. Sfrutta al massimo il tuo tempo!

Avere un’agenda

Una volta stabilita una scadenza precisa per quanto tempo puoi rimanere e interagire con gli altri, stabilisci un obiettivo per ciò che stai cercando di realizzare. C’è qualcuno in particolare che vuoi cercare? C’è qualcuno che può aiutare la tua azienda o la tua carriera?

Cercali prima attivamente. Prova a parlare prima con l’individuo più importante quando la tua energia è la più alta.

Hai un tipo di personalità introverso?  3 modi per prosperare nella vita!  LE PERSONE TRANQUILLI HANNO LA MENTE PIÙ FORTE, introverso, estroverso, ambivalente, cita la personalità dell'ansia

3. Difficoltà a esprimere te stesso

L’ultima cosa con cui potresti lottare come introverso è esprimerti ai tuoi cari. A volte potresti aver bisogno di più tempo per comunicare appieno come ti senti. E va bene, assicurati di comunicarlo chiaramente prima che dopo nella relazione.

Sii molto aperto su come esprimerti al meglio. Forse esercitati nella conversazione in anticipo, tieni una nota a portata di mano o trova un altro metodo per prepararti.  

Prossimi passi

Se hai un tipo di personalità introverso, comprendi che puoi ancora eccellere nelle situazioni sociali se pianifichi in anticipo e fai uno sforzo consapevole. Se stai cercando di diventare più estroverso, inizia a uscire con le persone a cui vuoi comportarti ed esci attivamente dalla tua zona di comfort.

Sì, all’inizio ti sentirai a disagio. Ma se vuoi veramente cambiare devi stressarti in modo positivo. Sappi cosa stai cercando di ottenere, prepara un piano e diventa la versione migliore di te stesso.