La maggior parte delle persone alla fine della propria vita vorrebbe guardare indietro e ammirare almeno una grande cosa che hanno realizzato. Sfortunatamente pochissimi possono. La stragrande maggioranza di noi vive la propria vita con la paura di muoversi, provare qualcosa di nuovo o correre dei rischi. I sogni sono gettati dal lato dei rifiuti e il potenziale non viene mai raggiunto mentre ci troviamo in uno stato di paralisi con paura di fallire, di essere derisi o ridicolizzati per aver seguito le nostre passioni.

Quasi nessuno ha la fede interiore, la spinta o le palle per perseguire ciò che vuole o per esprimere la propria opinione su ciò in cui crede. La maggior parte è disposta a passare passivamente la vita senza mai affermare la propria volontà e permettendo agli altri di dettare chi sono.

Henry Rollins non è quel tipo di persona. Rollins è un uomo che non ha mai permesso ad altri di prenderlo in scatola o di dettare i suoi limiti. Che si tratti di musica, parole, scrittura, recitazione o commedia, Rollins è stato disposto ad attaccare e conquistare tutto. Insegue ciascuno con una tenacia e un’onestà crude che possono solo essere ammirate.

La parte interessante e sorprendente della forza interiore di Henry è che non ha sempre avuto tanta fiducia in se stesso per essere un leader e perseguire i suoi sogni. Da ragazzo Henry è stato vittima di bullismo, molestie e abusi. La sua vita si stava dirigendo verso un percorso di dolore e depressione. Ma fortunatamente il destino è intervenuto nella vita di Henry quando si è imbattuto nel suo consigliere scolastico, il signor Pepperman.

Ventuno anni fa Henry Rollins scrisse il saggio schietto e commovente; Il ferro e l’anima. In esso racconta come l’influenza di un uomo e l’introduzione all’allenamento con i pesi hanno cambiato la sua vita per sempre.

Di recente ho avuto la straordinaria opportunità di chiedere a Henry cosa è cambiato con il suo allenamento con i pesi e il suo regime di allenamento da quando è stato scritto Iron and the Soul. Abbiamo discusso di come progetta i suoi allenamenti, che consiglio darebbe a un giovane Henry Rollins e cosa direbbe a uno o più giovani che stavano per iniziare a sollevare pesi. Godere.

Mini-intervista esclusiva con Henry Rollins:

Henry Rollins – Nato il 13 febbraio 1961 (54 anni)

D. Come è cambiata la tua formazione da quando hai compiuto cinquant’anni?

R. Meno peso, più tapis roulant e ginnastica ritmica

Q. Sei stato in grado di metterti alla prova evitando gli infortuni?

R. Non mi metto davvero alla prova. Entro lì e faccio il lavoro. Non posso permettermi un infortunio. Non ne vale mai la pena.

D. Come è progettato il tuo programma di allenamento? Ad esempio, è superiore / inferiore, tutto il corpo o push / pull, ecc?

A. A questo punto, è push / pull. È un buon modo per rompere le cose e evitare che parti del corpo lavorino eccessivamente.

D. Ti poni degli obiettivi in ​​palestra?

R. No, è solo una parte della mia giornata.

D. Nel tuo saggio Iron and the Soul hai parlato del tuo consigliere, il signor Pepperman, che ti ha introdotto al sollevamento. Pensi mai a dove saresti se lui non si fosse mai interessato a te?

R. Non lo faccio. La mia vita è stata piuttosto movimentata e ci sono molte cose del tipo “dove saresti se” venissero fuori. È stata sicuramente una fortuna averlo incontrato, questo è certo. Oltre a ciò, la speculazione sul passato su questo aspetto non è interessante perché non ha nulla da insegnarmi.

Q. Se potessi dare indietro e dare qualche consiglio a un giovane Henry se si tratta di vita, sollevamento, musica o qualsiasi altra cosa. Cosa sarebbe?

R. La maggior parte delle relazioni umane non vale il tempo che ci dedichi. Non perdere tempo con persone normali. Sono una piaga e ti rallenteranno solo.

D. Che consiglio daresti a uno o più giovani che stavano pensando di iniziare ad allenarsi con i pesi?

R. Pensa al tuo corpo come a un’auto che non puoi mai scambiare. Raramente qualcosa vale la pena di ferirsi, specialmente alle articolazioni. Gli esseri umani non sono creature portanti. Sei stato costruito per arrampicarti, camminare, ecc. Non per impatto o per portare in giro molto peso.

Citazioni di Henry Rollins

1. Non perdere tempo con persone normali, sono una piaga e ti rallenteranno solo – Henry Rollins
henry-rollins-quotes-plague
2. Hai bisogno di un po ‘di follia per fare grandi cose – Henry Rollins
henry-rollins-quotes-follia
3. Tieni il tuo sangue pulito, il tuo corpo magro e la tua mente acuta. – Henry Rollins
henry-rollins-quotes-sharp
4. Se mi sento più solo in una stanza affollata piena di persone noiose di quanto mi senta da solo – Henry Rollins
henry-rollins-citazioni-solitario
5. Non fare niente a metà. Se ami qualcuno, amalo con tutta la tua anima. Quando vai a lavoro, datti da fare. – Henry Rollins 6. Credo che ci si definisca reinventando. Per NON essere come i tuoi genitori. Per NON essere come i tuoi amici. Per essere te stesso, per tagliarti dalla pietra. – Henry Rollins
henry-rollins-quotes-work-your-ass-off

Henry-Rollins-Citazioni

Discorsi di Henry Rollins

Henry Rollins: l’unica decisione che ha cambiato la mia vita per sempre

Get Up – Video motivazionale con Henry Rollins

Henry Rollins – Ispirazione