10 modi gratuiti per motivare te stesso mentre ti senti esausto

Anche se ami il tuo lavoro, potrebbe arrivare il momento in cui ti senti semplicemente esausto. Che si tratti di un progetto più grande che ti sta stressando o forse la tua vita personale sta prosciugando la tua energia, esaurirsi è naturale e milioni di noi lo sperimentano ogni giorno.

Per fortuna, ci sono modi per ricaricare, riportando quella scintilla che avevi una volta.

# 1 Fai delle pause durante il giorno

Il burnout spesso deriva dalla sensazione che dobbiamo lavorare più duramente di altri, il che può spesso produrre risultati a breve termine. Per ottenere prestazioni migliori, gli esperti consigliano di rifornire la tua energia mentale durante il giorno facendo una passeggiata, una corsa o un pranzo lontano dalla scrivania. Allontanarti dal tuo posto di lavoro durante la giornata può aiutarti a rimettere a fuoco, raccogliere i tuoi pensieri e recuperare le energie.

# 2 Metti via i dispositivi digitali

Prima dell’era del cellulare e dei social media, quando lasciavamo il lavoro, spesso significava questo. Tuttavia, con i nostri smartphone, portiamo il nostro lavoro con noi ovunque andiamo, essenzialmente portando un ufficio in tasca. Psicologicamente, questo significa ancora che siamo ancora attaccati al nostro lavoro, spesso desiderosi di controllare il telefono per tutta la notte quando non ne abbiamo nemmeno bisogno. Quando torni a casa, prendi l’abitudine di mettere il telefono in un cassetto e dimenticartene per il resto della giornata. In questo modo puoi concentrarti sulla tua vita personale e distaccarti completamente dall’ufficio.

# 3 Fai qualcosa di piacevole

Invece di pensare al lavoro nelle ore libere, valuta la possibilità di fissare obiettivi piacevoli per tutta la settimana. Che si tratti di giocare a golf con un amico il venerdì sera o di partecipare a un corso di pittura con il coniuge, stabilire un obiettivo piacevole ti consente di concentrarti su qualcosa di divertente che puoi aspettarti e realizzare. Anche se sei a corto di soldi, ci sono anche molte attività gratuite che puoi prendere in considerazione.

motivazione impavida affamata di successo

# 4 Goditi davvero il fine settimana

Se ti senti mentalmente svuotato, potrebbe significare che hai bisogno di un po ‘di tempo libero, ma secondo la ricerca, non dovrebbe essere una vacanza di una settimana; invece, dovrebbe essere un semplice weekend di tre o quattro giorni. Quando si tratta di ridurre lo stress, scoprirai che trarrai maggiori benefici dal prendere regolarmente i fine settimana più lunghi e ignorare il posto di lavoro mentre ti prendi questo tempo libero.

# 5 Concentrati sul tuo significato

Prenditi un minuto per rilassarti e pensare al motivo per cui il tuo lavoro è importante per te. Se colleghi il tuo lavoro attuale ai tuoi obiettivi personali, il completamento di questo progetto potrebbe essere in grado di aiutare a combattere la tentazione di rallentare. Lascia che ti spieghi questo. Ad esempio, supponiamo che se finisci questo progetto, potresti essere pronto per una promozione; tuttavia, se non viene inviato in tempo, le tue possibilità diminuiscono. Conosci le ricompense e, si spera, ti motiva ad andare avanti.

# 6 È ora di iniziare a organizzare

Uno dei motivi per cui molti si esauriscono è semplicemente perché non sono organizzati. Se ritieni di avere troppo lavoro, potresti gestire i tuoi compiti in modo sbagliato. Per questo motivo, potresti scoprire che se crei un elenco di cose da fare quotidianamente, potrebbe aiutarti a capire le tue priorità e attaccare ciò che deve essere fatto. Vedere visivamente le tue attività e annotarle può aiutarti a sentirti meno sopraffatto e ad aumentare la tua produttività.

# 7 Non procrastinare

Hai mai avuto una scadenza incombente e hai sentito che era un ottimo momento per iniziare a guardare il tuo programma televisivo preferito? Se è così, non sei solo. Uno studio condotto dal Dr. John Bargh ha scoperto che prima di iniziare un progetto più ampio, il nostro cervello tende a concentrarsi su compiti piccoli e privi di significato. Ciò significa che non inizieremo con le attività che significano qualcosa, essenzialmente sospendendo le attività che devono essere eseguite. Più ti avvicini alla scadenza, più ti senti ansioso.

# 8 Tieniti responsabile

Responsabilità lavori; non ci sono dubbi al riguardo. Se crei pubblicamente un obiettivo, molto probabilmente lo manterrai. Ecco perché, oggi, così tante persone creano un blog o addirittura postano su Facebook, parlando di ciò che vogliono fare e realizzare per le prossime settimane. Sebbene non sia necessario creare un post sul blog o parlarne su Facebook, puoi sempre parlare con colleghi o amici per far loro sapere cosa devi fare. Ritenersi responsabile è un ottimo modo per concentrarsi e assicurarsi che il lavoro venga portato a termine.

# 9 Cambia la tua posizione

Il tuo ambiente fisico è uno dei driver più potenti dei nostri comportamenti. Modificando il tuo ambiente, potrebbe potenzialmente influenzare i tuoi livelli di motivazione. Ogni volta che si entra in un luogo di lavoro confortevole, secondo questo studio, la nostra mente assegnerà automaticamente comportamenti, abitudini e routine cattivi. Quindi, se puoi, considera l’idea di andare alla biblioteca locale, al parco o al bar per cambiare le cose.

# 10 È davvero burnout?

Se stai leggendo queste strategie e dici: “Ehi! Questi non funzioneranno per me “, allora si potrebbe dire con certezza che non stai davvero sperimentando il burnout. Invece, cosa potresti avere a che fare con qualcosa di più serio. Se ritieni che il tuo lavoro non abbia più importanza o sei solo stanco quando entri dalla porta, allora potrebbe essere meglio trovare una posizione diversa o un’altra carriera del tutto.