“L’istruzione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo.” – Nelson Mandela

Questa è una delle citazioni più potenti che abbia mai letto. È stata una delle prime citazioni che ricordo attivamente che mi ha fatto venire voglia di iniziare ad imparare su una base più coerente.

La maggior parte delle persone afferma di voler cambiare il mondo, ma di solito non ha gli strumenti giusti per realizzarlo.

Ecco come puoi aggiungere il potente strumento educativo al tuo arsenale in modo da poter aiutare a cambiare la tua vita e il resto del mondo.

L’istruzione formale non sta cambiando

Stavo ascoltando un podcast di Jay Samit quando l’ho sentito dire qualcosa di super potente. “Se qualcuno che è morto 200 anni fa tornasse in questo mondo, riconoscerebbe solo una cosa, il nostro sistema educativo”.

Pensaci, tutto è cambiato nel mondo. Tecnologia, trasporti, esplorazione spaziale, letteralmente tutto tranne il nostro sistema educativo.

Che tu sia d’accordo o in disaccordo su se è obsoleto, è difficile ammettere che l’istruzione formale non è una misura del successo. Il laureato medio del 2018 ora ha $ 37.000 + di debiti per prestiti studenteschi da cui uscire dopo la laurea. E ottenere una carriera ben remunerata direttamente dal college è tutt’altro che una garanzia.

Il più grande svantaggio dell’istruzione formale

A mio parere, il più grande svantaggio dell’attuale sistema educativo è che costringe gli studenti a imparare. E per molte persone rovina l’apprendimento in generale. Questo porta così tante persone a non imparare attivamente in futuro.

È il motivo per cui l’amerciano medio legge un libro all’anno e guarda 5 ore di TV al giorno!


Autoeducazione contro educazione formale

Come ha detto Nelson Mandela, l’istruzione è l’arma più potente per cambiare il mondo. Ma se vuoi cambiare il mondo devi iniziare cambiando te stesso. E questo di solito inizia con l’autoeducazione.

Come ha detto il grande oratore motivazionale Jim Rohn: “L’istruzione formale ti farà vivere, l’autoeducazione ti farà guadagnare una fortuna”. E ha ragione. Alcune delle persone più ricche del mondo sono abbandonate dal college.

Il problema per la maggior parte delle persone è che l’autoeducazione dipende interamente da te. Non ci sono più professori che ti dicono cosa fare. È molto più facile guardare Netflix che acquistare un libro o partecipare a un seminario. Ma si può fare:

  • Sostituisci un’ora al giorno di TV con la lettura di un libro
  • Ascolta un nuovo podcast sul tuo tragitto giornaliero
  • Partecipa a un evento ogni trimestre invece di trascorrere un pigro fine settimana sul divano

Stabilisci obiettivi di autoeducazione

Nel 2016 mi ero prefissato l’obiettivo di leggere un libro al mese. Ora ne leggo uno a settimana e l’unico motivo è che mi sono posto un obiettivo nel 2016 e ho iniziato a imparare il valore della lettura.

Dovresti sempre stabilire degli obiettivi per te stesso. Che si tratti di leggere un libro al mese, ascoltare tre podcast stimolanti ogni settimana o partecipare a un seminario a trimestre. Stabilire degli obiettivi rende facile rimanere responsabili.

Trova responsabilità

Un altro ottimo modo per rimanere al passo con la tua autoeducazione è circondarti di persone che stanno facendo lo stesso. Se tutti i tuoi amici parlano di fantacalcio, è difficile avere una bella conversazione con loro su Pensa e arricchisci.

Invece, prova a trovare persone che lo stanno già facendo attivamente o trova un meetup o un club di persone che stanno iniziando. La responsabilità gioca un ruolo fondamentale nell’assicurarti di non smettere mai di imparare.

Ricorda, l’istruzione può cambiare il mondo. Ma devi anche avere la giusta istruzione.

Inizia a investire in te stesso in modo da poter iniziare a cambiare la direzione della tua vita e delle persone a te più vicine.