Carl Jung – Io sono ciò che scelgo di diventare (deve guardare il video motivazionale)

“Non sono quello che mi è successo, sono quello che scelgo di diventare.”
– Carl Jung



La triste realtà della maggior parte degli esseri umani è proprio che… La maggior parte delle persone crede di essere quello che è successo a loro.



La maggior parte delle persone identifica l’autostima con il proprio passato, con i propri risultati, con il modo in cui le ALTRE PERSONE li vedono. Ma non siamo nessuna di quelle cose… siamo, come dice Jung, chi “SCEGLIIAMO di diventare”.



Siamo sempre a UNA SOLA DECISIONE da una vita completamente diversa.



Quello che ci accade non è MAI una scelta… ma il modo in cui scegliamo di SENTIRE ciò che accade è SEMPRE una nostra scelta.



Il modo in cui scegliamo di RISPONDERE alle circostanze della vita è UNA SCELTA. Chi decidiamo di essere in OGNI momento, comprese le avversità, determinerà la qualità della nostra vita.

Lascia il tuo passato alle spalle e decidi, oggi… ORA… CHI SARAI… da questo momento in poi.

“Fino a quando non renderai conscio l’inconscio, dirigerà la tua vita e lo chiamerai destino.”
– Carl Jung “

Perché continuano a succedermi cose brutte? ” Alcuni dicono… “Perché lo stesso tipo di persone (negative) continuano ad apparire nella mia vita?”…

L’inconscio, o meglio il subconscio, controlla quasi tutto il comportamento umano. È stato detto che quasi tutta l’attività cerebrale avviene a livello subconscio… il problema è che la maggior parte delle persone non capisce questo principio di base, e quindi sta conducendo la propria vita con il pilota automatico, ripetendo le stesse reazioni e risposte e spesso ripetendo gli stessi problemi, più e più volte in un ciclo di figura 8.

Einstein ha detto: La definizione di follia è fare la stessa cosa più e più volte e aspettarsi un risultato diverso. Finché non CAMBIATE le reazioni, le risposte e le azioni che avete condizionato inconsciamente a voi stessi, non vedrete RISULTATI diversi nella vostra vita.



Fino a quando non impari PERCHÉ stai agendo in un certo modo, non sarai mai in grado di agire meglio. Fino a quando non impareremo PERCHÉ CI SENTIAMO in un certo modo, in modo coerente, non saremo in grado di sentirci costantemente meglio, in alcun modo. Devi fare un passo indietro ed esaminare la tua vita… esaminare TE. Quali sentimenti, comportamenti, abitudini e azioni sono in esecuzione con il pilota automatico?

Cosa puoi portare avanti alla luce, nella tua coscienza, nella tua PRESENZA… se riesci a gestirlo, puoi iniziare a cambiare quelle abitudini – consapevolmente. Con la ripetizione puoi riprogrammare queste nuove abitudini, sentimenti e comportamenti nel tuo NUOVO programma subconscio. Abitudini migliori. Migliori reazioni. Risultati migliori.

“Per quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è quello di accendere una luce nell’oscurità del semplice essere.”
– Carl Jung



“Anche una vita felice non può essere senza una misura dell’oscurità, e la parola felice perderebbe il suo significato se non fosse bilanciata dalla tristezza. È molto meglio prendere le cose come vengono con pazienza ed equanimità “. – Carl Jung



“La minima delle cose con un significato vale di più nella vita della più grande delle cose senza di essa.”
– Carl Jung

Senza il contrasto della tristezza, la felicità non esiste. Senza buio non c’è luce. Una vita felice, quindi, non è priva di tristezza, infelicità, fallimenti o problemi. Una vita felice… UNA VITA COMPLETA… è una vita con SIGNIFICATO. Se avessi in tuo possesso ogni centesimo sulla terra e tutti i beni materiali che desideri, non ti darebbe comunque alcuna garanzia di felicità e certamente nessun significato. Non hai bisogno di COSE, soldi o beni per avere un significato, ma il significato fa per una VITA RICCA. Con SIGNIFICATO e SCOPO nella tua vita puoi affrontare le inevitabili sfide della vita senza paura… Con SIGNIFICATO e SCOPO nella tua vita puoi LASCIARE ANDARE dal passato, perché c’è sempre qualcosa di più luminoso per cui lavorare, in cui credere… domani.

SIGNIFICATO e SCOPO ti danno motivo di alzarti la mattina… entusiasmo per affrontare la tua giornata, SCOPO per vivere… accendi una luce nell’oscurità del tuo essere. Scopri chi sei, sviluppa una vita piena di significato e scopo e accetta ogni sfida inevitabile che ti viene incontro.

Significato della citazione di Carl Jung



”Tutto dipende da come guardiamo le cose e non da come sono in se stesse.”
– Carl Jung

Qualunque cosa accada nella tua vita NON è la realtà, ma piuttosto la tua interpretazione di essa. Lasciatemelo ripetere, qualunque cosa accada NON è REALTÀ, ma la tua interpretazione della realtà.

In uno dei tuoi giorni migliori, appare una sfida e tu la affronti, con presenza, con sicurezza, con competenza… Poi, la sfida scompare, forse si trasforma anche in una benedizione… una nuova comprensione. In uno dei tuoi giorni peggiori, appare la stessa sfida, reagisci con rabbia, inconsciamente, la sfida si trasforma in un problema più grande, un problema più grande e di conseguenza influisce sulla tua vita e sugli altri in un modo molto più grande, non così piacevole. Quello che è successo? Era la stessa sfida? Dipende da come lo guardi.

Abbiamo vissuto tutti momenti come questo. Problemi che sono aumentati a causa della nostra reazione. Sfide che sono scomparse a causa della nostra reazione. Non è come stanno le cose, ma come le vediamo.



Possiamo vedere la BELLEZZA in qualsiasi cosa e la BRUTTEZZA in qualsiasi cosa… La vera domanda è: cosa SCEGLI di vedere?



”Pensare è difficile, ecco perché la maggior parte delle persone giudica.”
– Carl Jung

Dobbiamo fare un passo indietro e sorprenderci a giudicare… e questo non è facile, perché tutti noi vogliamo pensare a noi stessi come buoni esseri umani… e potresti esserlo… ma devi assumerti la responsabilità del tuo giudizio, tanto quanto la persona successiva. Giudicare le persone, giudicare le cose, giudicare le circostanze… Come giudichi? Chi giudichi?

C’è mai stato un momento nella tua vita in cui hai giudicato una persona o una situazione… e poi ti sei reso conto di esserti completamente sbagliato? Penso che tutti abbiamo vissuto questa esperienza. Non dovremmo mai giudicare una persona o una situazione in cui non ci sono fatti. Se non SAPPIAMO… dobbiamo accettare di non sapere… e aspettarci il meglio.

SIAMO davvero SCEGLI come vedere tutto e tutto può essere visto attraverso una lente positiva e ottimista se questa è la nostra intenzione. Rendila tua intenzione. Meno giudizio, più ottimismo. Meno negatività, più positività. Meno disperazione, più meraviglia.

“La tua visione diventerà chiara solo quando potrai guardare nel tuo cuore. Chi guarda fuori, sogna; chi guarda dentro si sveglia. ”
– Carl Jung



Coloro che guardano all’esterno, negli altri, nella società per un’indicazione di come dovrebbero agire o adattarsi al mondo… sono persi in un sogno… forse un incubo. Una vita vissuta, non autenticamente, ma come la percepiscono sarà più accettabile per gli standard della società. Risvegliarsi è guardare dentro. Per guardare dentro il tuo cuore. Per fidarti del tuo intuito ed essere abbastanza coraggioso da vivere la vita alle tue CONDIZIONI Non preoccuparsi delle opinioni e dei giudizi degli altri. Concentrati solo sulla vita che ti illumina. L’autentico te… che vivi la tua vita autentica. Questa è la vita risvegliata. Il VERO TU… che vive con la libertà di tutte le aspettative e le opinioni al di fuori.

“Conoscere la propria oscurità è il metodo migliore per affrontare l’oscurità di altre persone.” – Carl Jung



Quando capiamo, da un luogo di vera umiltà, che siamo tutti capaci dell ‘”oscurità”… e che l’oscurità è dentro di noi TUTTI, allora possiamo provare empatia per il modo in cui gli altri agiscono. Capire che tutti stanno facendo il meglio con le circostanze di vita che sono state presentate. Come ha detto Maya Angelou, “se sapessero meglio, farebbero meglio”

Abbiamo tutti commesso degli errori… e per la maggior parte di noi, quando ci siamo imbalsamati… sapevamo meglio, quindi abbiamo fatto meglio. Non volevamo più ferire gli altri o noi stessi attraverso il nostro comportamento… abbiamo imparato la lezione e siamo andati avanti. Per la maggior parte delle persone, l’oscurità non dura a lungo… ma dovrebbe darci un po ‘di compassione per gli altri, sapendo che anche noi abbiamo commesso degli errori, nessuno è perfetto… e forse con le stesse circostanze di vita non faremmo di meglio rispetto agli altri. Forse se passassimo quello che hanno passato loro, non avremmo gli strumenti per fare meglio di quanto stanno facendo loro. Non significa condonare alcun tipo di comportamento: significa comprendere che nessun bambino è nato malvagio o con cattive intenzioni.




”Tutto ciò che ci irrita degli altri può portarci a una comprensione di noi stessi.” – Carl Jung

Tutto ciò che ti irrita in un altro è probabilmente dentro di te o nella tua ombra. Sono le cose di cui abbiamo più paura che vengano fuori da noi stessi. È come uno specchio per la tua personalità. Ciò che ti irrita negli altri può insegnarti cose importanti su te stesso. Presta attenzione a quelle cose negli altri che ti irritano, forse c’è qualcosa su cui puoi lavorare anche tu.





“Dove regna l’amore, non c’è volontà di potere; e dove predomina il potere, manca l’amore. L’uno è l’ombra dell’altro “.
– Carl Jung



E quanto abbiamo bisogno di PIÙ AMORE e MENO POTERE nel mondo oggi… La ricerca infinita di potere e controllo è dovuta alla mancanza di amore… una mancanza di connessione ed empatia per gli altri.

Chiediti come puoi lasciare andare il tuo bisogno di potere e controllo… anche un po ‘… e come puoi portare più AMORE, compassione, comprensione e donazione nel tuo mondo.

“Se c’è qualcosa che desideriamo cambiare nel bambino, dovremmo prima esaminarlo e vedere se non è qualcosa che potrebbe essere cambiato meglio in noi stessi.
– Carl Jung

“La creazione di qualcosa di nuovo non è realizzata dall’intelletto ma dall’istinto del gioco che agisce per necessità interiore. La mente creativa gioca con gli oggetti che ama. ”
– Carl Jung

“Il debito che dobbiamo al gioco dell’immaginazione è incalcolabile.”
– Carl Jung

“Non possiamo cambiare nulla finché non lo accettiamo. La condanna non libera, opprime “.
– Carl Jung

“Sei quello che fai, non quello che dici di fare.”
– Carl Jung



Viviamo in questo tipo di mondo, dove molte persone parlano troppo e agiscono troppo poco. Come dice Jung, tu sei quello che TU FA… non quello che Dici che farai.



Non hai bisogno di dire al mondo, o dire a nessuno quali sono i tuoi piani… puoi mostrarli con le tue AZIONI… con i tuoi RISULTATI.

Alla fine è così che siamo tutti giudicati comunque… su come ci presentiamo ogni giorno… CHI SIAMO… COSA FACCIAMO… mai quello che DICIAMO DI ESSERE o cosa faremo. Meno chiacchiere. Più azione.

Lasciando la necessità di convalida alle spalle ed ESSERE chi intendiamo essere… FARE quello che vogliamo fare… e lasciare che le persone giuste si presentino a causa di quelle scelte.