Con un’infanzia piuttosto difficile e una vita di costante ricerca di se stesso, l’uomo che rappresentiamo oggi è un’epitome della motivazione quotidiana. Il poeta, lo scrittore, il vagabondo. Henry Charles Bukowski ha combattuto per il piccoletto, sottolineando sempre l’importanza di rimanere fedele a te stesso.

Bukowski è morto quasi 22 anni fa, ma le sue parole risuonano ancora in tutto il mondo nelle menti sia dei giovani che degli anziani. Questo prolifico scrittore e poeta ha pubblicato più di 60 libri, comprese migliaia di poesie di tutto rispetto. Sebbene la maggior parte dei suoi libri abbia un tono autobiografico, le persone sono state in grado di vedere i propri sogni e le proprie ambizioni, nonché le proprie disgrazie quotidiane.

Come ha ammesso lo stesso Bukowski, suo padre era violento sia fisicamente che mentalmente. Tuttavia, questo autore ha tratto il meglio da una situazione altrimenti cupa e ha usato i suoi traumi infantili per perfezionare la sua scrittura. Come si potrebbe immaginare, ci vuole qualcuno che ha provato dolore per scrivere delle difficoltà della vita.

Si è fatto un nome scrivendo delle vite medie di Jane e Joe a Los Angeles, la città in cui viveva. Charles aveva un talento squisito nel riconoscere le semplici verità nella vita di tutti i giorni che rendevano la maggior parte delle persone infelici. Indicando l’elefante nella stanza, la somiglianza tra la schiavitù e la vita moderna, ha raggiunto le menti di milioni di persone che si sono viste intrappolate nel lavoro e hanno nascosto le emozioni.

Ma Bukowski non era solo un eccellente osservatore, ma aveva anche intuizioni sul modo in cui puoi migliorare la tua qualità di vita. Vivere liberamente senza la necessità di limitarsi al sistema è in un certo senso un motto di questo poeta senza tempo. Tutti potrebbero scoprire una o due cose sul vivere la propria vita al massimo.

Aveva diverse fiamme romantiche che bruciavano nello stesso modo in cui ha vissuto la sua vita – senza vincoli. La sua storia d’amore era nascosta dietro la sua poesia morbosamente realistica, ma Bukowski aveva certamente un cuore abbastanza grande da racchiudere più di un amore durante la sua vita. La sua vita combinata con la sua poesia ci racconta la storia di una persona complessa che ha usato la carta come un modo per mettere a nudo la sua anima.

A causa del suo atteggiamento inflessibile e del suo spirito indomito, Charles Bukowski è rimasto l’autore preferito di molti. La sua poesia ha ispirato le persone a inseguire i propri sogni e ad esplorare le loro menti e i loro cuori. La vita insolita che ha condotto gli ha fornito una saggezza particolare sullo scopo della vita. Il messaggio è chiaro: vivi e ama senza le catene e le catene che derivano dal vivere una vita moderna.

10 citazioni di Charles Bukowski che stimolano la riflessione:

1. “Devi morire un paio di volte prima di poter davvero vivere.” – Citazioni di Charles Bukowski

 

 

2. “Non ero un gran che per un ladro. Volevo il mondo intero o niente. ” – Citazioni di Charles Bukowski 

3. “Ciò che conta di più è quanto bene cammini attraverso il fuoco”. – Citazioni di Charles Bukowski

 

4. “Il problema con il mondo è che le persone intelligenti sono piene di dubbi, mentre gli stupidi sono pieni di fiducia.” – Citazioni di Charles Bukowski

 

5. “A meno che il sole dentro di te non ti bruci la pancia, non farlo.” – Citazioni di Charles Bukowski

6. “Nessuno può salvarti tranne te stesso e vale la pena salvare. È una guerra che non si vince facilmente, ma se vale la pena vincere è proprio questa. ” – Citazioni di Charles Bukowski

 

7. “Se hai la capacità di amare, ama prima te stesso”. – Citazioni di Charles Bukowski

8. “Se smetto di scrivere, sono morto. E questo è l’unico modo in cui mi fermerò: morto. ” – Citazioni di Charles Bukowski

 

9. “Meno avevo bisogno, meglio mi sentivo”. – Citazioni di Charles Bukowski

 

10. “Capiscimi. Non sono come un mondo normale. Ho la mia follia, vivo in un’altra dimensione e non ho tempo per le cose che non hanno anima. ” – Citazioni di Charles Bukowski